Annunci di lavoro discutibili

Web Designer alla ricerca di collaborazioni e lavoro.
Parliamone.

Perché nel corso del tempo mi sono passati sotto gli occhi annunci di lavoro discutibili, impossibili e anche simpatici.
Ho pensato che sarebbe stato carino raccogliere quelli che in queste ultime settimane mi avevano colpito di più: sono sicura che anche tu che stai leggendo, sì proprio tu, sarai incappato in qualche fantastico annuncio di lavoro che ti avrà fatto accapponare la pelle. Bene, ti invito a inviarci uno screenshot e a condividerlo con noi.
Ci sentiremo meno soli :)

Iniziamo con la ricerca di un web designer AMBIZIOSO (il maiuscolo è voluto per riportare la parola così come è scritta nel titolo dell’annuncio).
Ecco, chi non è alla ricerca di un web designer ambizioso alzi la mano. Oh, anche senza esperienza lavorativa, l’importante è che “ambisca”.

Cerco web designer ambizioso

 

Poi ci sono gli annunci che fanno selezione su selezione: se non mi indichi il tariffario per le lavorazioni richieste il curriculum non te lo apro neanche, non importa se sei bravo:

Web designer

Come se non fosse già difficile per noi stilare delle quotazioni in funzione del lavoro richiesto, voglio la PI, voglio il portfolio e anche i preventivi dei preventivi.
Che poi, diciamocelo, è un modo per contattare chi chiede di meno. O no?

 

Ed ecco le richieste di una Start up che si firma Web Mag Lux ma non si trova alcun riferimento online nella ricerca, almeno per ora.
Si descrive come Web magazine di moda ma il posto vacante è segnato come “Agenzia di comunicazione e digitale”, rimaniamo nel dubbio di cosa faccia.
Il titolo è “Web Designer Freelance Molto Creativa”.

Web Designer Freelance Creativa
Mi raccomando, la vogliamo “molto” creativa. Un genio del web design possibilmente, con talento, molto talento.
Cercano una figura Junior, ok, io sono una vecchia ciabatta ormai senior, ma un’occhiata all’annuncio gliela do’, vi riporto la parte di interesse:

“Chiediamo, come test, dopo aver visionato il vostro portfolio relativo all’ambito Web design ( che dovrà seriamente sbalordirci e non dovrà essere qualcosa di visto e rivisto ) di eseguire il layout della nostra agenzia che abbiamo deciso di realizzare con chi arriverà da noi , seguendo le nostre precise indicazioni.
Premettiamo che solo il layout del sito  sarà uin test che ci permetterà di capire come lavorate , la vostra linea.
Preferiamo persone eventualmente Neolaureate che vogliano fare esperienza a livello grafico.”

Servono commenti?
“che dovrà seriamente sbalordirci e non dovrà essere qualcosa di visto e rivisto” (cit.).
Immaginate le facce sbalordite, in fondo è risaputo che il layout di ogni sito web va progettato per sbalordire i committenti.
La frase citata me la stampo e la incornicio, così, per sbalordirmi un po’.

 

Questo, invece, non l’ho neanche aperto:

Ragazza Grafica

Non so, lascio a voi le ipotesi di cosa ci potrà essere scritto.

 

Qua invece cercano competenza. E’ per un grosso progetto, la competenza è tutto. Chissà se sarà grosso anche il compenso.

Web Master competente

 

E questa è fantastica:

Creatore di siti ecommerce

Chissà cosa intendono per “no siti Cms ecc ma solo con linguaggi tipo html ecc”.
Il primo punto fa rizzare i peli:
“-nota di merito se con capacita’ uso telecamere essendo la ns societa’ un service televisivo. “
che tradotto è: ci serve uno che capisca un po’ di informatica (che vuol dire tutto e vuol dire niente), ma se sa usare la telecamera è meglio, così fa anche il cameramen nei periodi di necessità.
Ma poi, “Creatore di siti ecommerce”: cosa avrà voluto dire?

cosa_avra_voluto_dire

 

Ecco un titolo che (non) invita ad approfondire:

Emergente Web Designer

Che faccio, apro?
Ok, lo faccio solo per voi lettori, apro. Già alla prima riga i miei capelli bianchi aumentano dalla paura, ma cercherò di essere forte:

“Azienda leader nel settore Vendita Vini e Alimentari cerca emergente web designer, o appassionato/a di tutto il mondo web, creazione di siti internet, animazioni, social network per iniziare una collaborazione reciproca e una sfida personale.
Si offre in cambio pubblicità sui nostri supporti stampa e digitali, più provvigioni da concordare.
Per un colloquio o maggiori info chiamare.”

Io vi invito a chiamare solo per insulti, lungi da me mettere il numero in chiaro :)

 

Qui invece scopriamo come si diventa “creativi” richiedendo caratteristiche personali che deve avere il candidato:

Far succedere le cose

L’annuncio si presentava bene, lo stipendio in chiaro mi sembrava adeguato, ma il primo punto «Propensione al “fare succedere le cose” in maniera concreta», cosa cavolo vorrà dire?
Seriamente.

Oltre a questa selezione, quanti annunci di lavoro discutibili mi sarò persa?
Avete voglia di segnalarmeli? :)

p.s. (lo so, non si mette un post scriptum a fine articolo)
Non ho raccolto – altrimenti sarebbero stati troppi – tutti quegli annunci che cercano un/una giovane web designer. La parola giovane in ogniddove.
Insomma, io devo cambiare lavoro. E non è mica semplice alla mia veneranda età.

The following two tabs change content below.
Da 8 anni mi occupo di tutta la fase di progettazione, gestione cliente, grafica, eventuale gestione risorse sviluppo e debug. Conosco bene WordPress e Magento, tendenzialmente specializzata nell’ecommerce, sono una persona in continua formazione: uno dei lati positivi del mio lavoro è che non si smette mai di imparare, questo stimola la mia curiosità e la voglia di apprendere nel corso delle mie collaborazioni.

3 commenti

  1. Ico Says :

    3 ottobre 2014 at 11:56

    Complimenti per l’articolo Cristina, alcuni annunci hanno fatto rizzare i capelli anche a me ;)
    Come si suol dire: “ridiamo per non piangere”! Purtroppo troppa gente non rispetta ancora il nostro lavoro.

  2. Cristina Carrano Says :

    3 ottobre 2014 at 12:12

    Ciao Ico, effettivamente a volte prima di educare il cliente verso il valore del nostro lavoro bisognerebbe farlo con alcune agenzie / aziende che trattano il nostro campo ;)
    Ma un giorno (quando sarò in pensione e SE mi daranno una pensione) vedrai che capiranno l’importanza del nostro lavoro. Forse.
    :)

  3. Cristina Carrano Says :

    9 ottobre 2014 at 17:14

    No, dicevamo?
    https://drive.google.com/file/d/0B7ZiUA-WLWD2SEphY3NoTDVVZzQ/view?usp=sharing
    Giovani, giovani ovunque.
    Da pagare poco e sfruttare per quel che si può.

Lasciaci il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>